Bild: Funivia_3937

Il sentiero del lago Ritom

Val Piora

Di Luca Bettosini

 

Il seguente testo è tratto dalla rivista Vivere la Montagna che ringraziamo di cuore per la preziosa colaborazione.

Per la sua conformazione, la Val di Piora si presta ad ogni tipo d'escursione.

Il Lago Ritom si trova arricchito da un nuovo sentiero didattico che prende avvio dalla diga e costeggia tutto il lago fino alla Cappella di San Carlo.

 

Nuovo sentiero del Lago Ritom

Percorso: diga Ritom – Cappella San Carlo – Cadagno - diga Ritom
Tempo: circa 2 ore
Dislivello in salita: circa 80 metri.
Cartina: la nuova cartina 1:25’000 dell’Alta Leventina, Quadraconcept, oppure il foglio 1252, 1:25’000, Ambrí Piotta.

 

Il sentiero prende avvio dalla diga del Lago Ritom oppure dal Ristorante Lago Ritom. Il periodo indicato per questa facile escursione è quello tra luglio ed agosto, in modo che si possa osservare la ricca flora presente lungo il tragitto. Si tratta di un'escursione adatta alle famiglie con bambini. Si deve calcolare circa 1 ora e 15 minuti di cammino dal Ristorante Lago Ritom fino a Cadagno e circa 45 minuti per il ritorno sulla classica strada carrozzabile. I tempi si riferiscono ad un passo tranquillo che permette di godersi il paesaggio.

Itinerario

L'itinerario, ideato su iniziativa della Funicolare Ritom SA, ha inizio dietro al ristorante Ritom.

Dal ristorante una breve salita introduce la camminata pianeggiante in un bosco di larici e pini cembri, con continui saliscendi in un paesaggio panoramico e ricco di flora alpina che appaga l’occhio e la mente.
Il sentiero, molto bello e realizzato in modo impeccabile, permette una visione sul Lago Ritom per tutto l'itinerario. Dopo circa mezz'ora di cammino si giunge in una piccola zona umida dove si ha la possibilità di ammirare una delle nostre orchidee selvatiche e un'intera stazione di Botton d'oro. Superato il Gagnone si giunge ai Larici di Campo. Una deviazione a destra permette di collegarsi con il sentiero che porta a Pinett, un itinerario quasi parallelo ma più in quota che parte anche dal ristorante Ritom. Giunti alla fine del lago, in circa un’oretta, i larici cominciano a diradarsi e fiori di ogni genere regalano emozioni ad ogni singolo passo.
È un vero inno di colori che rende indimenticabile la giornata. In questo tratto di circa 500 metri ho contato e fotografato, il 9 luglio 2008, oltre 40 specie di fiori! Il tragitto porta ad entrare in una piccola galleria e sbuca su un ponte costruito nei pressi della foce della Murinascia Grande. Il sentiero è largo e senza alberi. Occorrono ancora circa 20 minuti per giungere infine alla Cappella di San Carlo. In circa 15 minuti si giunge a Cadagno.

Il rientro al punto di partenza può avvenire per il medesimo itinerario oppure lungo la strada carrozzabile per arrivare, in circa un’oretta, a dove si era partiti. Il nuovo sentiero rende questo itinerario ad anello qualcosa di indimenticabile sotto ogni punto di vista.


Come raggiungere la diga del lago Ritom:

Autostrada A2, uscita “Quinto/Ambri”, procedere direzione Altanca, proseguire direzione Lago-Ritom. Dall’uscita autostradale occorrono solo 15 minuti. Sotto la diga si trova un posteggio a pagamento. Km 150 da Zurigo e Milano - Km 100 da Lucerna, Como e Varese - Km 80 da Lugano e Locarno. Per continuare sino a Cadagno attenzione alle limitazioni d’orario dalla diga in poi. La strada diga Ritom-lago Cadagno non è percorribile dalle 9 alle 17 e la tratta lago Cadagno-diga Ritom non è percorribile dalle 9 alle 12.

La funicolare del Ritom

Un viaggio su una delle funicolari piú ripide d’Europa aperte al pubblico è sicuramente un’esperienza indimenticabile (pendenza massima 87.8% e 786 metri di dislivello). L’albergo-ristorante del lago Ritom è raggiungibile senza alcuna difficoltà in soli 15 minuti a piedi dalla stazione di arrivo della funicolare. La stazione di partenza della funicolare si trova a Piotta; uscita autostrada “Quinto/Ambri”, proseguire direzione Piotta, seguire segnaletica Funicolare Ritom.

Informazioni: www.ritom.ch

Corsa di andata:

08.30 / 09.45 / 10.30 / 11.45 / 12.45 / 13.45 / 14.30 / 15.30 / 16.30 / 17.30 / 18.10*

Durata di ogni corsa: circa 12 minuti

Corsa di ritorno:

08.50 / 10.00 / 10.50 / 12.00 / 13.00 / 14.00 / 14.50 / 15.50 / 16.50 / 17.50 / 18.30*

*Questa corsa non viene eseguita nel mese di ottobre.